DOT – La data di fabbricazione dei pneumatici

1 agosto 2016 DOT

Che differenza c’è tra pneumatici fabbricati 12, 18 e 24 mesi fa? Chi cerca gomme spesso rincorre una caratteristica chiamata “DOT”, una serie di numeri che indicano la data di fabbricazione. Tanti però dimenticano un altra questione, ancor più importante che realmente fa’ la differenza: come vengono conservati gli pneumatici. Ecco alcuni dati.

Cosa dicono i produttori?

L’ente Europeo ETRTO a cui aderiscono tutti i maggiori produttori di pneumatici ha fornito indicazioni precise a cui tutti i rivenditori dovrebbero attenersi. Tali indicazioni sostengono che, se stoccati in corrette condizioni dal venditore, i pneumatici sono da considerarsi nuovi fino a 4 anni dalla data di produzione. I pneumatici, in questo periodo di tempo non subiscono alcuna variazione fisica o strutturale, alcuni celebri produttori sono talmente all’avanguardia che garantiscono i propri prodotti anche sino 10 anni dalla fabbricazione.

LINK INFORMATIVA ASSOGOMMA

INFORMATIVA PNEUMATICI PIRELLI MOTO

Scan

Cosa dice la legge?

La normativa europea impone a tutti i produttori di pneumatici di riportare sul fianco dello pneumatico la data di fabbricazione. Una scritta recante la sigla “DOT” seguita da un numero le cui ultime 4 cifre indicano la data di produzione (es: 1213 significa settimana 12^ dell’anno 2013). Purtroppo ciò che la legge non impone è un obbligo sulla corretta conservazione.

Come si legge il D.O.T.

Osservando il fianco del pneumatico si deve individuare la sigla DOT (Department Of Transportation) seguita da una serie di lettere e numeri. Le ultime quattro cifre indicano la settimana e l’anno di produzione (“data pneumatici”).Ad esempio, se osservate la foto a fianco, dopo la dicitura DOT le ultime quattro cifre recitano 2011, indica come data di produzione la settimana 20 dell’anno 2011.

marcatura_DOT_a

Quanto dura la garanzia?

I pneumatici sono garantiti dalla casa produttrice, la garanzia decorre dal momento dell’acquisto del pneumatico ed ha una durata minima di 5 anni (alcuni produttori garantiscono il pneumatico fino a 10 anni dall’acquisto, altri produttori garantiscono i loro pneumatici a vita) o fino all’esaurimento del battistrada (cioe’ finche’ il battistrada presenta almeno uno spessore di 1.6mm).

Quando non è valida la garanzia?

Ogni garanzia contiene un elenco di esclusioni di responsabilità, che annovera i danni non coperti dalla garanzia:

  •  insorti a causa di tecniche di guida improprie,
  • derivanti da errori durante il montaggio e lo smontaggio,
  •  risultanti da cattive condizioni di conservazione,
  •  causati dall’uso su un’automobile difettosa,
  • danni meccanici esterni.

Uno pneumatico che è stato riparato in qualsiasi modo anch’esso non è più coperto dalla garanzia.

Tags:  ,

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l’utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento. more information

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l’utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.

Close